Impianto fotovoltaico detrazione 55

Impianto fotovoltaico detrazione 55

Detrazioni fiscali per impianti fotovoltaici

Gli impianti fotovoltaici realizzati sul tetto di casa, al pari di qualsiasi altra ristrutturazione edilizia, beneficiano di un’interessante agevolazione: le detrazioni fiscali del 50%. La detrazione spetta non solo per moduli e inverter, ma anche per l’eventuale sistema di accumulo installato insieme all’impianto.

Impianto fotovoltaico detrazione 55

Agevolazioni fiscali fotovoltaico: 65 o 50 per cento?

Le agevolazioni fiscali per il fotovoltaico ed il risparmio energetico rappresentano una buona opportunità di risparmio per famiglie e condomìni. Per “agevolazioni fiscali” non si intende solo la riduzione dell’IVA (che per il fotovoltaico è già al 10% anzichè al 22), ma anche le detrazioni d’imposta sull’imponibile Irpef a cui è sottoposta ogni persona fisica dotata di reddito.

Impianto fotovoltaico detrazione 55

Menu della sezione Riqualificazione energetica

Tuttavia, questa strada è stata per mesi ostacolata dal comportamento incoerente di molte sedi dell’Agenzia delle Entrate: ci sono contribuenti che sono riusciti ad ottenere la detrazione e altri che se la sono vista rifiutare dalla propria agenzia territoriale di competenza. Serviva, quindi, un pronunciamento ufficiale dell’Agenzia Centrale. È arrivato, per fortuna.

Detrazioni sugli impianti fotovoltaici

Resta esclusa la possibilità di detrarre le spese di istallazione e contemporaneamente beneficiare della tariffa incentivante ma, rinunciando a quest’ultima tariffa, pare possibile utilizzare ad esempio lo scambio sul posto e la detrazione del 50%.  Lo scambio sul posto non è un incentivo, ma una forma di remunerazione dell’energia ceduta alla rete.

Sistemi Collegabili lato AC

La comunicazione all’Enea, secondo quanto previsto dalla legge, ha l’obiettivo di monitorare e valutare i risparmi conseguiti con la realizzazione degli impianti e sarà similare a quella già utilizzata per gli interventi di risparmio energetico (quelli con detrazione 65%).

Impianto fotovoltaico detrazione 55

Cumulabilità, fotovotaico e sistemi di accumulo

L’Agenzia delle entrate con una sua nota ufficiale ha fatto chiarezza sulla querelle aperta da qualche tempo in ordine alla possibilità, per chi provvede all’installazione di pannelli fotovoltaici, di usufruire o meno della detrazione fiscale del 50% inerente le ristrutturazioni edilizie generiche.

Impianto fotovoltaico detrazione 55

Fotovoltaico e detrazioni, nuovo chiarimento: può accedere anche al 55%?

L’interpretazione che diamo a QualEnergia.it è che no, il fotovoltaico non può accedere alle detrazioni del 55%. Unico caso – tutto da verificare – in cui un impianto FV potrebbe godere dell’incentivo è se servisse anche al fabbisogno termico, ad esempio, perché fornirebbe energia a sistemi di riscaldamento elettrici come le pompe di calore.

Il fotovoltaico dopo il conto energia: cosa c’è da sapere sulle agevolazioni fiscali previste

In sintesi il 36% (ora 50%) è sicuramente utilizzabile per gli impianti fotovoltaici anche senza altri tipi di interventi (manutenzione straordinaria, ristrutturazione, ecc.). E’ però incompatibile con la tariffa incentivante. Ha il grosso pregio di non richiedere condizioni o livelli di efficienza energetica come è invece previsto dal 55% e inoltre ha il pregio di non prevedere comunicazioni all’enea o documentazione complessa da presentare all’agenzia delle entrate.